IMG_0107

IL NAPOLI TRAVOLGE LA SAMPDORIA A MARASSI MA È TERZO E VA AL PRELIMINARE DI CHAMPIONS

IMG_0106

È il match dello spareggio per la Champions: il Napoli deve vincere con la Sampdoria e gioca con un orecchio all’Olimpico di Roma dove Totti e compagni ricevono il Genoa. A Marassi il Napoli gioca un grande calcio. È sempre in attacco. Mertens, Insigne, Callejon, ma anche Hamsik, Jorginho, Zielinski… tutti in avanti si scambiano i ruoli, insomma un piacere da vedere . Non per il portiere Puggioni costretto a intervenire tante volte. Al 36′ arriva il gol di Dries Mertens, il pubblico intona cori beceri contro i Napoletani, invocando il solito Vesuvio…Mertens viene colpito, cade ma dopo poco si rialza : il belga intanto è a quota 28 in campionato. Passano tre. Inutile il Napoli raddoppia con uno stupendo pallonetto di Lorenzo Insigne. E dopo qualche minuto ci prova da 50 metri Capitan Hamsik e per pochi centimetri non ci riesce. Il Napoli va negli spogliatoi con due gol di vantaggio.
La ripresa inizia allo stesso modo: gli azzurri firmano il terzo gol con un’azione stupenda di Mertens che ruba la palla al portiere la alza, la mette in mezzo ed arriva Hamsik che infila Puggioni di testa. Pochi istanti dopo una distrazione porta al gol Quagliarella che non esulta. Gli azzurri accelerano di nuovo e fanno poker con Callejon: a Genova il Napoli sta vincendo 4 a 1. Adesso l’obiettivo dei calciatori di Maurizio Sarri è intanto far vincere il titolo di capocannoniere a Dries Mertens che è a un gol di differenza di Dzeko
intanto esce Zielinski ed entra Rog. La Roma che stava pareggiando è passata in vantaggio e per il Napoli sembra infrangersi il sogno Champions. Ma il Genoa riacciuffa i giallorossi : è pari per ora all’Olimpico. Nel Napoli esce il capitano Marek Hamsik, un gol , ed entra Giaccherini. La Roma segna al ’90 con Perotti e batte il Genoa, Il Napoli vince 4 a 2, è terzo e va al preliminare di Champions.